Regno Unito: cittadinanza e cerimonia

Home / Newscast / Notizie dal mondo / Regno Unito: cittadinanza e cerimonia

big-ben

All’accoglimento della domanda per diventare cittadino britannico, segue la partecipazione ad una cerimonia di cittadinanza. L’individuo è tenuto a partecipare a tale cerimonia per legge.

La cerimonia in questione e’ stata introdotta nel 2004 e viene organizzata dalle autorità locali e la prima cerimonia di cittadinanza in assoluto si è tenuta il 26 febbraio del 2004 al Brent Town Hall.

Il requisito della cerimonia di cittadinanza è stato introdotto dal Nationality, Immigration and Asylum Act del 2002, che ha modificato il British Nationality Act del 1981.

Coloro che intendono prenotare la cerimonia  per finalizzare il procedimento di acquisizione della cittadinanza britannica, dovranno contattare le loro autorità locali per sapere quando e dove può essere organizzata una cerimonia.

Circa 110.000 persone richiedono di diventare cittadini britannici ogni anno, e tutte le autorità locali tengono regolari cerimonie.

Il soggetto, una volta approvata la domanda di cittadinanza, ricevera’ un invito dall’Home Office in cui verra’ data conferma dell’approvazione della domanda e la conferma che per completare il processo sarà necessario partecipare a una cerimonia di cittadinanza. La cerimonia deve essere prenotata entro 3 mesi.

Il costo è solitamente pari a £ 80 per una cerimonia di gruppo e gli individui possono portare fino a 2 ospiti. Il costo di £ 80 è incluso nel pagamento della domanda per richichiedere la cittadinanza.

Le cerimonie private possono essere prenotate, ma il costo sarà maggiore.

Durante la cerimonia il partecipante dovrà portare la propria lettera di invito dell’Home Office e l’identificazione fotografica originale.

Ai nuovi cittadini sarà richiesto di prestare giuramento di fedeltà: ciò significa che il futuro cittadino britannico prometterà solennemente di rispettare i diritti, le libertà e le leggi del Regno Unito, a cui seguirà il rilascio del certificato di cittadinanza britannica.

Se la persona non vive nel Regno Unito, può chiedere all’Ambasciata o al Consolato di organizzare una cerimonia di cittadinanza.

Un individuo non ha bisogno di partecipare a una cerimonia se ha presentato domanda per diventare:

  • Cittadino britannico dei territori d’oltremare;
  • Cittadino britannico d’oltremare;
  • Soggetto britannico.

Tali soggetti saranno comunque tenuti a prestare giuramento di fedeltà.

image_pdfDownloadimage_printPrint