Regno Unito: le modifiche di Companies House

Home / Blog / Regno Unito: le modifiche di Companies House

A seguito della consultazione dello scorso maggio, il governo ha annunciato una vasta gamma di proposte di riforma di Companies House, al fine di incrementare la trasparenza delle società britanniche.

Le riforme proposte riguardano le seguenti quattro categorie principali:

  1. Conoscere i soggetti che costituiscono, controllano e gestiscono la società

Le novità riguardano l’introduzione della verifica dell’identità degli amministratori e delle persone con controllo significativo sulla società costituite nel Regno Unito.

Inoltre, sarà verificata l’identità di tutti coloro che registrano informazioni per conto delle società.

  1. Aumento della precisione dei dati contenuti nei registri societari

Sarà possibile per il Registrar of Companies verificare le informazioni presentate su Companies House, piuttosto che accettare tutte le informazioni validamente presentate.

Saranno, poi, aumentati i poteri di Companies House di rimuovere, in determinate circostanze, le informazioni dal registro, al fine di rendere il registro più accurato.

Per quanto riguarda la contabilità, verrà avviata una consultazione sulle proposte riguardanti l’introduzione dell’etichettatura iXBRL completa per la presentazione dei bilanci a Companies House. Inoltre, verrà introdotto un regolamento riguardante le modifiche ai periodi contabili di riferimento ed è previsto un riesame di alcuni aspetti della presentazione dei bilanci, tra cui le esenzioni che consentono alle società di presentare bilanci micro e dormant.

  1. Protezione delle informazioni personali

Gli amministratori non saranno più tenuti ad indicare la propria occupazione nel registro e sarà possibile rimuovere la propria firma, data di nascita, professione ed indirizzo di residenza (se utilizzato come sede legale societaria) dal registro pubblico.

  1. Compliance, scambio di informazioni e altre misure per combattere gli abusi

Tutti gli organi disciplinati dai regolamenti sull’anti-riciclaggio dovranno denunciare eventuali discrepanze tra il registro pubblico delle società e le informazioni in loro possesso, riguardanti i loro clienti.

Sarà, inoltre, possibile richiedere lo strike off delle limited partnership attraverso ordine del tribunale.

Companies House potrà valutare, e rigettare, il nome scelto da una società prima della sua costituzione e vi saranno modifiche alle circostanze in cui Companies House potrà rilasciare i certificati di good standing.

Il governo ha affermato che tali modifiche non avranno conseguenze sui tempi di costituzione di una società e sulla presentazione di altri documenti e che i costi rimarranno ridotti. L’introduzione di strumenti tecnologici assicurerà che non vi siano oneri maggiori per le società.

Il governo intende pubblicare delle proposte nelle quali spiegherà come la riforma dovrà essere implementata. A seconda delle risposte ricevute, il governo procederà a legiferare.

Leave a Reply