Regno Unito: Visti, modifiche al percorso private route

Home / Blog / Regno Unito: Visti, modifiche al percorso private route

Le nuove disposizioni della Appendix Private Life che riguardano le domande per l’indefinite leave to remain (ILR), o permesso di soggiorno permanente, entreranno in vigore il 20 giugno 2022.

Queste ultime possono essere suddivise nelle seguenti sottocategorie:

ILR/Settlement sulla base del percorso Private life:

  1. Per i bambini nati nel Regno Unito;
  2. Per le persone che hanno ottenuto un permesso per bambini o giovani adulti;
  3. Per gli adulti di età superiore ai 18 anni che non rientrano nella sottocategoria di cui sopra.

Requisiti di validità per la richiesta di ILR nell’ambito del percorso Private Life

I requisiti di validità per il settlement sulla base del percorso Private Life sono gli stessi per tutte le sottocategorie sopra menzionate, ad eccezione del requisito di aver ottenuto un permesso per il percorso private life, che non si applica ai bambini nati nel Regno Unito. Il che significa che a tali minori può essere concesso il settlement senza che sia stato necessario richiedere preventivamente un permesso di soggiorno temporaneo, a condizione che siano soddisfatti alcuni requisiti.

Tutti gli altri richiedenti il settlement ai sensi dell’Appendice Private Life dovranno avere o aver preventivamente ottenuto un permesso ai sensi del percorso Private Life affinché la domanda di settlement sia valida. Questo requisito non si applica alle domande di leave to remain, che non richiedono di avere ottenuto un permesso preventivo nel Regno Unito.

Requisiti di idoneità per una domanda di Settlement nell’ambito del percorso Private Life

I requisiti di idoneità per ottenere il settlement sulla base del percorso Private Life sono più complessi di quelli per il leave to remain utilizzando lo stesso percorso.

Sussistono, infatti, ulteriori requisiti di idoneità ed eccezioni.  Ad esempio, il settlement sulla base del percorso Private Life puo’ essere rifiutato se:

  • Il richiedente e’ stato condannato per un reato nel Regno Unito o all’estero, per il quale ha ricevuto una pena detentiva di 12 mesi o più;
  • È stato condannato per un reato nel Regno Unito o all’estero per il quale è stata applicata una pena detentiva inferiore a 12 mesi, a meno che non abbia completato un periodo di 10 anni di residenza continuativa con permesso per determinate categorie (in generale sulla base della vita privata e familiare nel Regno Unito) e abbia completato 5 anni di residenza ininterrotta con tale permesso dopo aver terminato di scontare la pena;
  • Sia stato coinvolto in un matrimonio simulato o in un’unione civile fittizia, abbia usato documenti falsi o rilasciato informazioni false o ingannevoli, abbia un debito nei confronti di Home Office (a meno che non sia stato pagato), abbia un debito di 500 sterline o piu’ nei confronti dell’NHS (a meno che non sia stato pagato), o abbia violato le condizioni del loro permesso, a meno che lo stesso non abbia completato un periodo di 10 anni di residenza ininterrotta con permesso per determinate categorie (in linea di massima sulla base della vita privata e familiare nel Regno Unito) e abbia concluso 5 anni di residenza ininterrotta con tale permesso dopo la data della prima concessione del permesso dopo che si e’ venuti a conoscenza del motivo di idoneità (in sostanza, dopo che il permesso è stato concesso sulla base del motivo di idoneità);
  • Sia entrato illegalmente nel Regno Unito, a meno che non si tratti di un bambino o di un ragazzo a cui è stato concesso il permesso di soggiorno per motivi di vita privata, o abbia completato un periodo di qualificazione di 10 anni con il permesso per determinate categorie (in generale per motivi di vita privata e familiare nel Regno Unito).

Infine, per avere diritto ad ottenere il settlement, il richiedente non deve trovarsi nel Regno Unito in violazione delle leggi sull’immigrazione.

Requisiti di ammissibilità per l’ILR ai sensi dell’Appendice Private Life

I requisiti di ammissibilità per il settlement ai sensi dell’Appendice Private Life variano a seconda della sottocategoria di riferimento.

I requisiti di ammissibilità per i bambini nati nel Regno Unito sono tre:

  1. Il bambino deve essere nato nel Regno Unito ed e’ necessario fornire un certificato di nascita britannico completo;
  2. Il bambino deve aver vissuto ininterrottamente nel Regno Unito dalla nascita e per almeno 7 anni alla data della domanda; e
  3. L’autorità decisionale deve essere certa che non e’ probabile che il richiedente lasci il Regno Unito.

Per i richiedenti che non sono nati nel Regno Unito, esiste ora un percorso di insediamento di 5 e 10 anni.

Il richiedente che ha ottenuto il leave to remain sulla base del percorso Private Life da bambino, o da ragazzo e ha superato il test half-life, deve aver vissuto nel Regno Unito per un “periodo di qualificazione continuo di 5 anni con l’autorizzazione sulla base di percorsi specifici”.

Un richiedente che abbia compiuto 18 anni alla data della domanda e non rientri nella sottocategoria di cui sopra, deve aver vissuto nel Regno Unito per un “periodo continuativo di qualificazione” di 10 anni con permesso in base a percorsi specifici.

I percorsi specifici generalmente includono il nulla osta all’ingresso o il permesso di soggiorno in uno dei percorsi di vita familiare o privata, nonché il permesso ai sensi dell’articolo 8 della CEDU.

I requisiti di residenza continuativa di cui all’Appendice Continuous Residence devono essere soddisfatti anche in relazione al periodo richiesto per il settlement, che include disposizioni relative alle assenze dal Regno Unito e alle interruzioni della residenza continuativa.

I requisiti della conoscenza della lingua inglese e di vita nel Regno Unito

Infine, è previsto il requisito di lingua inglese (livello B1) e di conoscenza della vita nel Regno Unito (il test Life in the UK). Le esenzioni si applicano ai bambini, ai richiedenti che hanno almeno 65 anni di età e ai casi in cui l’autorità decisionale ritenga che, a causa delle condizioni mentali o fisiche del richiedente, sarebbe irragionevole aspettarsi di soddisfare uno o entrambi i requisiti, come indicato nell’Appendice pertinente.

Decisione sulle domande di ILR o settlement in base al percorso private life

Al richiedente verrà concesso il settlement, altrimenti noto come permesso di soggiorno a tempo indeterminato, se l’autorità decisionale ritiene che i requisiti di idoneità e di ammissibilità dell’Appendice Private Life sono soddisfatti.

Se i requisiti non sono soddisfatti, ma l’autorità decisionale ritiene che il richiedente possa soddisfare i requisiti per il permesso di soggiorno (leave to remain) sulla via base della Private Life Route, la domanda di settlement sarà modificata in una domanda di leave to remain. In queste circostanze, non sarà richiesta alcuna tassa aggiuntiva, ma quanto pagato per il settlement (che è più alta di quella per il leave to remain) non sarà rimborsato. Il Segretario di Stato informerà il richiedente della variazione e, se necessario, gli chiederà di pagare il supplemento sanitario per l’immigrazione.

La domanda sarà rifiutata se l’autorità decisionale non ritiene che il richiedente soddisfi tutti i requisiti di idoneità e di ammissibilità per l’insediamento o il permesso di soggiorno sulla base del percorso Private Life.

image_pdfDownloadimage_printPrint