Regno Unito: attivita’ permesse con il Graduate Visa

Home / Blog / Regno Unito: attivita’ permesse con il Graduate Visa

La nuova categoria di visti per laureati è progettata per consentire agli studenti che hanno completato un percorso di studi nel Regno Unito di rimanervi per lavorare o cercare lavoro. Il Graduate Visa e’ valido per due anni (o tre anni, per coloro che hanno conseguito un dottorato) dopo la conclusione degli studi.

Il Graduate Visa è un percorso che consente al titolare di lavorare o cercare lavoro mentre si trova nel Regno Unito. È, inoltre, possibile svolgere attivita’ di lavoro autonomo e costituire una societa’.

Un visto per laureati consentirà di intraprendere qualsiasi lavoro nel Regno Unito, tra cui:

  • lavoro retribuito e non retribuito;
  • attivita’ di volontariato;
  • attivita’ di lavoro autonomo;
  • attivita’ imprenditoriali o qualsiasi attività professionale.

L’unica restrizione posta al titolare di  un visto per laureati è il divieto di lavorare come sportivo professionista. Ciò significa che non è consentito praticare sport professionistico oppure lavorare come allenatore. Tuttavia, è consentito partecipare a sport dilettantistici.

Home Office ha pubblicato una guida nella quale definisce le attivita’ sportive considerate di livello professionistico e che, percio’, non possono essere svolte dal titolare di un Graduate Visa.

Il titolare di un visto per laureati non deve necessariamente lavorare mentre si trova nel Regno Unito in possesso di tale visto. Infatti, il percorso è progettato per consentire agli studenti che hanno completato con successo un percorso di studi idoneo in UK di cercare e intraprendere un lavoro nel Regno Unito. Pertanto, non è necessario disporre di un’offerta di lavoro o di un certificato di sponsorizzazione per poter presentare domanda e non vi è alcuna condizione che richieda di lavorare mentre si è nel Regno Unito in possesso di tale visto.

Le condizioni del visto per laureati non contengono alcun riferimento al numero massimo o minimo di ore che il titolare deve lavorare. Di conseguenza, il percorso consente una completa flessibilità per le modalità di lavoro e consente persino di lavorare per più datori di lavoro.

Il Graduate Visa non è un percorso che porta ad ottenere il settlement nel Regno Unito e non è possibile estendere tale visto una volta scaduto. Pertanto, una volta scaduto, il titolare dovra’ lasciare il Regno Unito o presentare domanda per passare ad un’altra categoria di visti qualora intenda rimanere in UK.

Il titolare di un visto per laureati puo’ studiare mentre si trova nel Regno Unito ma non è consentito studiare con un istituto di formazione che sponsorizza visti per studenti e che soddisfi i requisiti del visto per studenti. Se il titolare del Graduate Visa intende frequentare tali corsi, dovra’ ottenere un apposito Student Visa. Di conseguenza, e’ possibile studiare nel Regno Unito se il corso prescelto non è idoneo per un visto per studenti.

I familiari che hanno già ottenuto il permesso di soggiornare nel Regno Unito come soggetti a carico (dependants) del titolare di un visto per studenti possono rimanere nel Regno Unito come soggetti a carico una volta che il titolare del visto per studenti passera’ alla categoria di visti per laureati. Tuttavia, non e’ consentito a familiari che non si trovavano precedentemente in UK ottenere un visto per soggetti a carico del titolare di un visto per laureati, fatta eccezione per il caso di un figlio nato nel Regno Unito mentre il genitore si trova in UK in possesso del visto per laureati.

I dependants del titolare di un Graduate Visa potranno lavorare, con le stesse limitazioni previsti per il titolare principale e potranno, inoltre, studiare nel Regno Unito.

image_pdfDownloadimage_printPrint